Libano

hesbollah lancia un videogioco il cui obiettivo è eliminare "infedeli"

hezbollah lancia videogiocho il cui obiettivo è eliminare “infedeli”
Il gruppo terrorista sciita di Hezbollah sta lanciando il gioco “Difesa santa”, che ricrea situazioni di guerra in Siria. Ispirato a “Call of Duty”, è uno sparatutto in prima persona con una missione di 12 ore.
Sono scene diverse della guerra, ma principalmente con scene al confine tra Libano e Siria. Il giocatore deve sconfiggere “infedeli”, inclusi i soldati dello Stato Islamico.
Il gioco è stato prodotto dal dipartimento dei media elettronici di Hezbollah. Il nome è stato scelto per enfatizzare la difesa dei luoghi santi per gli sciiti, che possono essere attaccati da soldati stranieri o sunniti. In entrambi i casi, sono considerati “infedeli”. I sunniti e gli sciiti sono gruppi antagonisti all’interno dell’Islam, che si accusano a vicenda di “apostasia”.
Secondo l’agenzia di stampa AFP, gli sviluppatori del gioco affermano che Holy Defense “riflette accuratamente l’esperienza degli attuali conflitti in Siria”. Incentrato sul pubblico adolescente, ha versioni per PC e nel cellulare, con un costo di soli $ 5.
Secondo un articolo pubblicato sul sito web del gruppo terroristico, lo scopo del gioco è “instillare nel cuore dei giovani sciiti libanesi una coscienza collettiva della loro identità, cultura e storia come musulmani”.
Holy Defense è più di un semplice gioco, offre una simulazione di confronto con il takfir (un islamista non musulmano o apostata) e sconfigge il “progetto sionista americano”.
Invasione di Gerusalemme
L’International Counterterrorism Institute (IIC) ha analizzato il gioco e i messaggi trasmessi attraverso di esso.
Il Dr. Michael Barak, un ricercatore dell’IIC, ha spiegato che Hezbollah sta usando il gioco per “svegliare” le nuove generazioni, rafforzare la sua identificazione con gli obiettivi dell’organizzazione e rafforzare la necessità di proteggere i siti santi sciiti.
In uno dei video disponibili sul canale Youtube creato per promuovere il gioco, ci sono immagini di soldati che conquistano Gerusalemme, un’antica minaccia di Hezbollah.
Questo è il terzo gioco creato dal gruppo sciita. Nel 2003 e nel 2007 hanno lanciato “Special Forces 1 and 2”, che ricreava episodi della guerra con Israele nel sud del Libano e il ritiro dell’esercito libanese da quella regione. Con informazioni Ynet News.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Possibile guerra tra libano ed israele
Perché è importante la missione in Libano?
Menu